Home » Su San Nicola la Strada » COMUNICATO STAMPA Simulazione Terremoto

COMUNICATO STAMPA Simulazione Terremoto

 

Venerdì la simulazione del terremoto a San Nicola la Strada, si prova il nuovo Piano di Protezione Civile.

Venerdì alle 9 del mattino a San Nicola la Strada sarà simulata una scossa di terremoto di 3,5 gradi della scala Richter, alle 10,00 ci sarà l’evacuazione della scuola media “Eduardo De Filippo” di via Ungaretti, con numerosi interventi di ricerca e soccorso dei Vigili del Fuoco, del sistema sanitario del 118, della Croce Rossa Italiana e dei Volontari della Protezione Civile.

La città è stata avvisata che si tratta solo di una esercitazione, della prova pratica del piano di Piano di Protezione Civile, che è stato redatto dai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caserta ed è stato finanziato dalla comunità europea nella programmazione POR Campania FESR 2007-2013.

Il piano è stato illustrato alla cittadinanza nel salone borbonico in piazza Municipio 12, sono intervenuti con il sindaco di San Nicola la Strada Vito Marotta, il comandante del corpo di Polizia municipale ten.

col. Michele Orlando, l’ing. Angelo De Dona del Comando Provinciale di Caserta dei Vigili del Fuoco, il dott. Roberto Mannella responsabile del

118 ed il dott. Stefano De Simone, responsabile dell’emergenza della Croce Rossa Italiana di Caserta e da Ciro De Maio responsabile del gruppo locale di Protezione Civile, alla presenza dell’on. Lucia Esposito e dell’assessore Valeria Tramontano.

Il progetto del piano è stato attivato dalla precedente amministrazione guidata dal sindaco Delli Paoli, lo ha ricordato l’attuale primo cittadino Vito Marotta. ”La collaborazione con i Vigili del Fuoco ci fa onore  – le parole di Marotta – è un piano pensato per aiutare le persone non autosufficienti, per i nostri beni culturali e per salvaguardare la città dal rischio sismico”. “Il nostro piano non finirà in un cassetto – ha aggiunto il ten. col. Orlando – l’esercitazione di venerdì è solo la prima di altre che seguiranno senza preavvisi, serviranno a testare la nostra preparazione che crescerà con il piano stesso”.

Il piano redatto dai Vigili del Fuoco di Caserta è stato illustrato in breve dall’ing. De Dona il quale ha spiegato che per la particolare conformazione del territorio sannicolese per simulare un’emergenza la scelta è caduta sul rischio sismico. “Abbiamo incontrato e formato i responsabili comunali, gli alunni delle scuole – la parole del funzionario della Direzione Provinciale dei Vigili del Fuoco – per far si che tutti sappiano come affrontare le emergenze, come comportarsi, cosa fare”.

Il progetto si concluderà con l’approvazione del Piano di Protezione Civile in Consiglio Comunale.

Tags: